venerdì 29 marzo 2013

centro jugoslavo


E' un po' di tempo che non vi mostro qualche ricordo di famiglia.
Per la tavola di Pasqua ho aperto il baule e tirato fuori questro centro, che non è proprio "della nonna", nel senso che è mio, non è ereditato.
Non lo ho fatto io, me lo aveva regalato una cugina di mio marito quando ci siamo sposati, assieme ad una splendida tovaglia che vi mostrerò a breve (devo ancora fotografarla).
Il ricamo è tipicamente jugoslavo (all'epoca esisteva la Jugoslavia) ed è fatto a punto croce su un lino finissimo.
Ecco un dettaglio del motivo centrale


mentre questo è uno degli angoli


Un piccolo capolavoro, vero?

10 commenti:

  1. Risposte
    1. Vedessi dal vivo come è colorato!

      Elimina
  2. Bello e colorato, molto originale il ricamo Jugoslavo.
    Buona Pasqua
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Normalmente non amo tantissimo il punto croce, ma quando i lavori sono belli e ben fatti...

      Elimina
  3. Piccolo capolavoro? Non direi proprio.E' molto bello e i colori nell'insieme sono azzecatissimi.
    Auguri Nadia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I colori sono tipici dei ricami del luogo, avevo anche una camicettina tanti tanti anni fa... ma la ho usata troppo e temo abbia fatto una brutta fine!!!

      Elimina
  4. Decisamente! Davvero molto bello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cugina aveva ragione di esserne orgogliosa!

      Elimina
  5. che bei colori: i punti croce sono davvero minuscoli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, si, i punti sono piccolissimi perchè la tela ha una trama fittissima, ed è molto molto leggera

      Elimina